YOOtheme

GASTRONOMIA

Il pesce di acqua dolce occupa un posto preminente nella gastronomia della zona.
Nei paesi lungo la costa da Porto e Assenza, fino a Magugnano e Castelletto, la pesca è ancora una realtà viva legata a rituali e a tradizioni di un tempo le ricette tipiche dei paesi che si affacciano un po' su tutto il lago sono quasi esclusivamente a base di pesce e in particolare: anguille, carpioni , lavarelli, lucci, sarde e trote.
Il panorama gastronomico se si sale i versanti della montagna sono ricette a base di carne, selvaggina e formaggi, anche i prodotti del sottobosco come funghi, tartufi e in autunno le castagne.
Tra le rarità va segnalato il "nobile" carpione, salmonide endemico del lago di Garda. Un posto di rilievo a tavola occupano i pesci meno blasonati come sarde, cavedano , alborelle, lucci e pesce persico , tanto per citarne alcune specie.

I piatti tipici della cucina "Brensonal" sono:
Le alborelle in salamoia,"Agole salae", danno vita a quel piatto meraviglioso, tipico di Brenzone," i bigoi co le agole" .
Come antipasto le agole in "sisam", ovvero essiccate e cotte con le cipolle con l'aggiunta di un po' di aceto e un pizzico di zucchero, piatto antico carico di sapori forti del lago.
Alborelle, sarde e anguille si possono gustare anche " en saor", un procedimento che anticamente ha rappresentato un ottimo mezzo per la conservazione del pesce.







L'Olio Extravergine

Ai limiti estremi della conservazione della specie (è il luogo più a Nord che consente la presenza dell'olivo), nella suggestiva cornice del lago di Garda, appena intravisto dai frettolosi turisti ed assai apprezzato da quanti sono ormai di casa nell'area, vive e fruttifica l'olivo.
L'olio extravergine di Oliva Garda, riconosciuto D.O.P. dalla CEE nel 1997, è tutelato da un organismo di controllo voluto dai produttori. E' tra i migliori in Italia.
Presenta un'acidità di acido oleico inferiore a 0,60% e mantiene uno stato di freschezza a distanza di diversi mesi dalla data di produzione.
Si tratta di un olio organoletticamente eccellente e merceologicamente pregevole, in quanto esenti da residui antiparassitari, rigorosamente controllati da una commissione di esperti che periodicamente assaggiano e rendono idoneo il prodotto.
Conosciuto da secoli come il migliore condimento se usato a freddo, questo olio extravergine di oliva è anche apprezzato in cucina per la sua resistenza ad alte temperature (220°C) durante la cottura.
In medicina, il suo uso quotidiano e ritenuto garanzia di buona circolazione del sangue, dato il suo potere di abbassamento del colesterolo.

Punti di produzione e vendita

Oleificio Piccoli Produttori Castelletto di Brenzone